PDF  | Stampa |
Sabato 12 Novembre 2011 00:00

EICMA 2011, VISITA AL SALONE DELLA MOTO DI MILANO

Appuntamento ore 04,30, pulmino prenotato, nove persone pronte a partire. Sarà per l’autostrada completamente sgombra o forse per causa, o merito del piede pesante sull’acceleratore di chi guidava  ma alle 09,30 eravamo già dentro al Salone ospiti dello stand di Motociclismo. Matteo e Paolo splendidi padroni di casa ci hanno accolto con sorrisi e abbracci la nostra amicizia è veramente senza confini, per questo cogliamo l’occasione per ringraziarli. Ed eccoci alla visita dei padiglioni la folla è impressionante ma con pazienza riusciamo a vedere quello che ci eravamo prefissi. L'avventura più difficile è stata quella per avvicinarci alle moto di Marco Simoncelli, gigantografie da ogni parte del campione scomparso, commozione che si tocca con mano e due sole parole “Ciao Marco”. Tra i migliori stand ci piace ricordare in particolare quello di Due Ruote che esponeva una quindicina di modelli di moto vincitrici, negli anni, delle varie “Parigi-Dakar” con a fianco le foto dei conduttori. Lo stand della Triumph con la nuova Explorer, quello della Honda con la Crosstourer, la Kawasaki con la Versis 1000, la Bmw con la GS 1200 Rallye, la Ducati con la splendida 1199 e le moto con cui gareggia Valentino Rossi. Non ultimi tutti i vari stand di accessoristica e quelli di caschi e delle tute indossate dai vari campioni della moto gp. Come intermezzo della giornata ci piace evidenziare la prova della nostra Chiara, appassionata conduttrice di moto, che grazie a Motociclismo è riuscita, come un pilota provetto, a girare in pista con una Kawasaki 250. Si è fatta l’ora del rientro, ci riuniamo di nuovo nello stand di Motociclismo, saluti e ringraziamenti per tutti ed eccoci sulla via del ritorno. Siamo a casa in meno di cinque ore felici di avere assistito e partecipato all’evento motociclistico più importante dell’anno.